Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy    

Dove

BolognaFiere
Bologna (Italia)

Pad.
20

Ingressi:
Ovest Costituzione

Giorni e orari

Giovedì 1 e venerdì 2 marzo 2018:
dalle 10.00 alle 18.00

Sabato 3 marzo:
dalle 10.00 alle 16.00

Chi può accedere

Ingresso gratuito per operatori del settore,
previa registrazione

Contatti

Exhibition Manager:
Paola Cestari
paola.cestari@bolognafiere.it

Show Office:
Beatrice Monetti
beatrice.monetti@bolognafiere.it
Monica Maselli
monica.maselli@bolognafiere.it

Sales Office:
Ilaria Laghi
+39 334 2351898
famaart@bolognafiere.it

FAMAART 2015, LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO FARNÈ DEDICATO AL DESIGN DELLE CORNICI VA ALLA NAPOLETANA DE CONCILIO

Assegnata la prima edizione del Premio Roberto Farnè, a Famaart 2015, per il design della cornice creata da Vincenzo De Concilio e prodotta dall’ azienda C.C.C. De Concilio per “eleganza, semplicità e stile.”

 

Ieri, giorno inaugurale del Salone dedicato alle cornici e alle arti grafiche, organizzato da  BolognaFiere assieme a FAMAEurope dal 6 all’8 marzo, si è celebrata la premiazione del concorso indetto da Farnè Gorup, azienda storica italiana che proprio quest’anno compie 50 anni di attività. La consegna della targa al vincitore è avvenuta durante la cena di gala dedicata agli espositori a Palazzo dei Congressi, alla presenza del presidente di BolognaFiere, Duccio Campagnoli, e del presidente di FAMAEurope, Mauro Fioravanti.


Vincenzo De Concilio - C.C.C De Concilio 
e Marco Farnè - Farnè Group

Tra le cornici selezionate, esposte all’interno del padiglione 20 della Fiera (spazio D8/D14), è stata scelto il prodotto della De Concilio dai giurati Louise Hay, direttore generale di Fine Art Trade Guild, l’associazione internazionale di categoria per l’arte e l’industria corniciaia, e Giorgio Verzotti, co-direttore artistico di Arte Fiera. “La cornice selezionata – dichiarano i giurati nelle motivazioni del Premio - presenta un design versatile che valorizzerebbe degnamente una varietà di opere d’arte. Nonostante questa versatilità, l’opera mantiene un proprio carattere. Siamo rimasti colpiti – osservano - dall’alta qualità dei materiali e dall’eccellenza della fattura. Il sentimento che scaturisce dall’opera richiama gli anni ‘70 ed esprime un carattere contemporaneo”. Sempre avendo presente la centralità della cornice, i quadri esposti sono vuoti in omaggio al fatto che è importante l’immagine ma la cornice è parte primaria dell’opera nel suo insieme.

 

Il progetto di indire un Premio per ricordare Roberto Farnè, ha spiegato il presidente del Gruppo, Sergio Farnè, “è nato per stimolare la creatività e realizzare nuove collezioni che in qualche modo siano un compendio di molti stili per adattarle alle tendenze del design internazionale. Questa – ha sottolineato - è sempre stata la passione maturata in 25 anni di attività di Roberto come Export Manager del nostro gruppo”.